fbpx

Blog Fablab Venezia

Il network com strumento per dare aiuto in modo strutturato ed efficace.
In un momento di grande incertezza e difficoltà per tutti è importante impegnarsi per costruire risposte che sappiano essere efficaci, positive e coordinate. Per questo Fablab Venezia ha deciso di unirsi agli altri fablab della regione Veneto per mettere in atto strategie di risposta all’emergenza più efficaci e condivise, in dialogo e collaborazione con le Istituzioni e che mettano al primo posto le effettive necessità di chi è in prima linea e in necessità.

Si sta delineando un portale dedicato, che riunisce e coordina tutte le iniziative sviluppate dalla comunità maker e fablab locale, oltre a proporre i dati aggiornati sull’epidemia.
La pagina è in costante sviluppo e chi reputa di avere in mente un progetto interessante per aiutare a mappare, proteggere, produrre dispositivi può proporlo attraverso un form, ne verrà valutata la possibilità di realizzazione in collaborazione con un fablab.

Ma anche l’intero network internazionale dei Fab Lab si sta muovendo attivamente per offrire il suo sostegno. Una delle azioni più importanti è la messa a sistema di tutti i progetti attualmente sviluppati per comprendere, arginare e descrivere l’emergenza da Coronavirus: Fab Foundation ha sviluppato un database per mappare tutte le idee e le attività in corso.

I contenuti sono introdotti dal messaggio video del prof. Neil Gershefeld, fondatore del movimento fablab e da una lettera di Sherry Lassiter, CEO e presidente della Fab Foundation, che vi riportiamo tradotta qui di seguito.

Siamo convinti che, in questo momento più che mai, sia importante il confronto, la condivisione e la messa a sistema di soluzioni, per massimizzare il supporto e creare sistemi di dialogo che ci potranno essere utili anche in futuro.
Vi consigliamo di visitare i portali per maggiori informazioni e di rivolgervi al vostro fablab locale qualora abbiate idee o vogliate mettervi a disposizione per contribuire allo sviluppo dei progetti.

La lettera di Sherry Lassiter

Cari membri del Fab Lab Network,

durante le ultime settimane siamo stati veramente emozionati nel vedere la vostra forza, innovazione e desiderio di agire e collaborare in risposta alla pandemia da COVID-19. Ci sentiamo molto onorati di essere parte di una comunità globale di persone appassionate, dinamiche e portatrici di cambiamento.

Alla Fab Foundation e al Center for Bits and Atoms, collaboratori e ricercatori stanno lavorando per sviluppare supporti e identificare e formalizzare protocolli e buone pratiche finalizzati all’assistenza dei professionisti sanitari, dei pazienti in crisi e, allo stesso tempo, per supportare tutti noi a rischio di infezione. Vogliamo che tutti siano ben informati e in grado di utilizzare le migliori pratiche professionali in tema di fabbricazione digitale per rispondere a questa crisi. Questa è un’opportunità unica per aiutare le nostre comunità in modo importante e per dimostrare il potenziale della fabbricazione digitale nel portare innovazione sociale e supportare gli sforzi umanitari.

Stiamo ascoltando, e il Center for Bits and Atoms sta collaborando, con esperti e specialisti della FDA (Food and Drug Administration) e dei CDC (Centers for Disease Control and Prevention) su diversi fronti, come ad esempio la condivisione di standard riguardanti materiali e processi di produzione, protocolli per la rapida approvazione di di supporti – interfacciandoci con ospedali e case di cura – che possano essere condivisi con la rete, cosicchè si possa essere tutti allineati per progredire nel lavoro in modo sicuro ed efficace. Condivideremo queste informazioni con la rete non appena queste saranno disponibii, all’interno del nostro database.

Nel frattempo siamo felici e grati di vedervi innovare e condividere i vostri progetti e processi. Questa è un’opportunità per lavorare in maniera veramente collaborativa tra nazioni, per creare e costruire i prototipi più efficaci ed efficienti. Siamo più forti quando lavoriamo insieme.

Alcune cose da ricordare mentre proseguiamo con le ricerche:

  • Salute e sicurezza sono le questioni più importanti per tutti, per coloro che sono in prima linea, infermieri, pazienti, volontari civili, fabbers e makers.
  • Coordinate i vostri progetti, in modo da essere più efficienti e innalzare il livello di efficacia della rete.
  • Lavorate con la vostra comunità, per rispondere come prima cosa alle sue necessità.
  • Riunite tutte le varie professionalità per lavorare insieme sul design, i materiali, i test, le certificazioni, la logistica (fisici, infermieri, staff d’emergenza, ingegneri, certificatori, guru della fabbricazione digitale).
  • Proponete soluzioni, e poi confrontatevi con la rete per allinearvi, svilupparle e scalarle.
  • Infine, abbiate a cuore ciò che viene detto nel giuramento di Ippocrate, utilizzato in campo medico: Innanzitutto, non nuocere! Nel desiderio di aiutare, assicurati che quello che fai sia sicuro per coloro che hanno bisogno di aiuto.

Siate sani e al sicuro, prendetevi cura di voi stessi e delle vostre famiglie. Cercate di godervi il tempo a casa e festeggiate ogni giorno il fatto che siamo vivi e sani su questo pianeta, insieme.

A presto

Lass President & CEO – Fab Foundation